Android perde quote negli USA, in Cina è il numero uno

Gli Usa preferiscono iOS mentre la Cina preferisce Android

androidLe vendite di dispositivi Android sono diminuite negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Francia, con iOS che è il sistema operativo mobile che più di altri approffitta della situazione. A mettere in luce questi dati è l’ultimo rapporto pubblicato da Kantar Worldpanel sull’andamento del mercato mobile a fine 2016.

Dal report in questione si apprende che negli Usa il calo di Android sta diventando un fenomeno per così dire cronico, tanto è vero che si è passati dal 60.4% di market share al 55.3%. In crescita invece iOS che ha guadagnato un ulteriore 6.4%.

Sempre negli Stati Uniti, gli smartphone più venduti nel trimestre preso in considerazione sono stati iPhone 7, iPhone 7 Plus e iPhone 6S con un market share che arriva nel suo complesso al 31.3%. A poca distanza si inseriscono i vari Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge, apprezzati nella misura del 28.9%; mentre chi sperava che Google potesse avere un ruolo in tutto quanto ciò, dovrà ricredersi: i Pixel di Google rimangono ancora poco apprezzati, pur segnando una crescita dell’1.3%.

Android continua invece a dominare in Cina, in cui iOS si ferma ad appena il 19.9% del mercato con un calo piuttosto netto rispetto all’anno precedente, quando la Mela deteneva infatti il 25.3% delle quote di mercato. Sembra insomma che a differenza degli americani, i cinesi preferiscano Android: il 25% dei device venduti appartengono a Huawei, che svetta in classifica sopra Apple, Xiaomi e Oppo.

E in Italia? Situazione pressoché stabile con Android e iOS in salita rispettivamente dell’1.6% e del 3.9%, grazie al tracollo di 5.2 punti registrato da Windows Phone.

Alberto Mengora